Pianoforte

IL PIANOFORTE PER TUTTI 

L'attività didattica è rivolta a bambini a partire dai 5 anni di età, ragazzi e adulti. Le lezioni potranno essere svolte in gruppi di due alunni o individualmente. Il percorso educativo segue i principi della didattica individualizzata e personalizzata ed è legato alle scelte di indirizzo concordate fra docente, alunni e famiglia.  Le lezioni collettive saranno di 60 minuti mentre quelle individuali possono variare fra 60, 45 o 30 minuti.

Sabrina Alberti è diplomata in pianoforte al Conservatorio di Bologna, si dedica allo studio del repertorio da camera sia presso l’Accademia di Imola sia al Conservatorio di Rovigo dove si laurea con il massimo dei voti in Musica da Camera.  Affianca ad una qualificata attività come solista e camerista la passione per la didattica soprattutto infantile, approfondendo vari metodi didattici come il Dalcroze e il Willems e dedicandosi attivamente all’insegnamento e alla cura di progetti innovativi rivolti a bambini fin dalla fascia prescolare.  E’ laureata in Discipline Musicali al DAMS di Bologna.



INSIEME AL PIANOFORTE 

La figura del pianista è fin troppo legata al solismo e alla lezione esclusivamente individuale, mentre  l’opportunità di confrontarsi anche con i compagni rende più produttivo l’apprendimento. Si prevedono quindi lezioni singole a cadenza settimanale ma anche una lezione collettiva (fino a 4 bambini) una volta al mese.  L’allievo viene fin da subito stimolato a ricercare e a scoprire insieme all’insegnante e ai compagni il suo metodo di studio per diventare sempre di più indipendente e consapevole delle sue capacità. Avrà anche modo di confrontarsi con gli altri acquisendo tutta una serie di competenze relazionali utili per il suo futuro di adulto.

Kim Fabbri è nata nel 1991 e si diploma col massimo dei voti e menzione presso il Conservatorio di Cesena dove consegue anche la laurea specialistica con lode sotto la guida di Luigi Tanganelli. Pluripremiata, ha tenuto il suo primo recital a 14 anni e si è esibita come solista e in formazioni da camera per diversi festival e associazioni sia italiani che europei. Svolge attività di pianista accompagnatrice in particolare con l’Accademia Italiana del Clarinatto dove ha avuto occasione di collaborare con artisti di fama mondiale. Suona stabilmente in duo con la violinista Francesca Temporin


UNA TASTIERA PER AMICO

Il corso si rivolge a tutti, dai bambini agli adulti che desiderano conoscere e praticare uno strumento completo e ricco di possibilità come il pianoforte. Il programma di studio viene scelto sulla base dell’età e delle attitudini di ciascun allievo. Tramite l’uso di testi didattici classici affiancati a testi di metodologie più moderne, si intende offrire una adeguata preparazione tecnica di base per un percorso di studio sia a livello professionale sia a livello amatoriale.

Daniela Tassinari è diplomata col massimo dei voti e la lode nel 1986 presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Malerbi” di Lugo. Ha svolto vari corsi di perfezionamento e attività concertistica come solista e in formazioni cameristiche. Dal 1990 insegna pianoforte presso l’Istituto Musicale “A.Corelli” di Cesena come docente di ruolo.



CRESCERE CON IL PIANOFORTE

Il corso proporrà agli allievi un approccio semplice, divertente ed efficace allo strumento imparando fin da subito gli elementi principali e più caratterstici del linguaggio musicale. Il corso si rivolge a tutti coloro che vogliono imparare a suonare il pianoforte con percorsi personalizzati sulla base dei desideri e delle attitudini di ogni singolo allievo.

Lorenzo Lucchi, cesenate, inizia lo studio del pianoforte all'Istituto Corelli di Cesena per poi continuare al Conservatorio Bruno Maderna dove consegue il Diploma accademico di secondo livello con il massimo dei voti. A 14 anni tiene il primo concerto da solista al Teatro Bonci con l'orchestra, negli anni collabora con artisti di fama internazionale tenendo più di 300 concerti come solista, come pianista accompagnatore, in duo pianistico e in varie formazioni cameristiche. Dal 2011 insegna pianoforte in scuole private, statali e comunali.


UN METODO PER TUTTI

La scelta dei metodi sarà adeguata a ciascun allievo, considerando l'età, gli stadi della crescita, dell'ossatura e della misura delle mani, l'agilità congenita delle dita e l'esperienza pregressa, nonché l'obiettivo dell'allievo stesso. Il programma di studio viene scelto da brani ricchi di varietà, dall'epoca barocca alla moderna avendo un'ampia visione sulla futura strada musicale, qualunque sia, di ogni allievo. Inoltre è essenziale anche, dopo un primo approccio, iniziare a creare le condizioni adatte - dal punto di vista muscolare - per poter suonare il pianoforte in modo consono e di conseguenza divertendosi. Questo aiuterà lo studio del pianoforte in maniera più attiva, suonando quindi con maggiore musicalità, valorizzando così la sensibilità spontanea posseduta da ogni allievo.

Yuko Tateishi, nata a Yokohama in Giappone. Dopo essersi laureata in didattica del pianoforte presso l'Università Musicale di Tokyo dove consegue anche il Master in pianoforte ottenendo una borsa di studio offerta dall'Università, si trasferisce in Italia. Si diploma col massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Bruno Maderna di Cesena dove consegue poi nel 2012 la laurea di secondo livello con lode e menzione sempre sotto la guida del M° Luigi Tanganelli. E' vincitrice di diversi concorsi pianistici, e dopo aver ottenuto il primo premio assoluto al Concorso Pianistico "Premio M° S. Perticaroli" (Giappone) nel 2005, inizia a svolgere attività concertistica sia in Italia che in Giappone.



 DAR VOCE ALLA MUSICA DENTRO DI NOI

Il corso di pianoforte ha come obiettivo quello di dare tutti gli strumenti necessari per poter sviluppare le proprie ambizioni musicali, seguendo un ritmo progressivo e adeguato alle capacità e competenze di ogni allievo. Speciale attenzione sarà data alla consapevolezza della postura del corpo, il rilassamento e i diversi tipi di tocco, la concentrazione, la tecnica pianistica in modo graduale e musicale e l'impostazione di un buon metodo di studio. Il divertimento è indispensabile per l'apprendimento ma anche la concentrazione e la disciplina, tutti fattori che cercherà do fare acquisire a tutti i livelli: imparare una buona base ci permetterà di diventare il pianista che vogliamo, sia esso amatoriale, pop rock o classico. Uno spazio verrà dato all'improvvisazione per creare le nostre proprie composizioni e dare voce alla musica che abbiamo dentro di noi.

Maria del Mar Cabezuelo si diploma col massimo dei voti nel 1995 in Spagna e nel 2005 in Italia. Ha realizzato numerose masterclass in corsi di postgrado di perfezionamento pianistico presso la Guildhall School of Music and Drama di Londra, ottiene il diploma di alto perfezionamento pianistico presso l'Accademia Pescarese e si specializza in didattica dell'improvvisazione presso la Julliard School di New York, presso l'Istituto Jaques-Dalcroze di Ginevra e nei corsi di formazione Dalcroze organizzati dall'omonima Associazione in Italia. Attualmente mantiene un'intensa attività sia concertistica come solista che come didatta, e spesso viene chiamata per realizzare masterclass di formazione per insegnanti sia Italia che all'estero.

 

 CONDIVIDERE LE TUE EMOZIONI CON IL MONDO ATTRAVERSO IL PIANOFORTE

 L’obbiettivo delle lezioni non sarà solo quello di imparare a suonare bene e presto il pianoforte, quello si dà per scontato nel momento in cui un ragazzo o un adulto si affianca ad un professionista. Finalità principale sarà quella di raggiungere un livello superiore, tramite lo studio specifico e dettagliato di una tecnica adeguata e personalizzata, che attraverso l’esecuzione apra le porte di un altro mondo invisibile ma udibile: Il mondo delle emozioni! Creare emozioni mentre suoni, emozionarsi e far emozionare il prossimo. Fare in modo che senza parlare si possano esprimere i propri sentimenti tramite la musica.

Marsida Koni, nata nel 1981, inizia a studiare pianoforte a 4 anni. A soli 22 anni, subito dopo la Laurea in Pianoforte è già Docente presso l’Università delle Arti di Tirana. Ottiene al Conservatorio di Cesena, il Diploma di Pianoforte e il Diploma Accademico di Secondo Livello in Pianoforte, entrambi con il massimo dei voti e la lode. Si perfeziona con grandi Maestri quali F. Scala, E. Pastorino, L. Passaglia (allievi di ArturoBenedetti Michelangeli e di A. Cortot), E. Ashkenazy, etc, ottenendo sempre la loro stima. Svolge un intensa attività concertistica in Europa, USA, Asia .Nel 2018 è uscito per la casa discografica Brilliant Classics un cd con opere albanesi per pianoforte che ha ottenuto lusinghiere recensioni da Musicweb International (UK), Pianonews (Germania), Rivista Musica (Italia) ed è entrato nella Top ten di radioclassica.fm Dal 2017 collabora con il Conservatorio Statale di Musica di Perugia. In Albania è considerata come una delle 100 Eccellenze Albanesi nel mondo. 

 

PIANOFORTE PER TUTTI

Il corso è rivolto a bambini, ragazzi e adulti che desiderino imparare a suonare il
pianoforte. Si parte dalla fascia d'età pre scolare (4, 5 e 6 anni) in cui l'approccio allo strumento avviene tramite materiale didattico adeguato. Lo scopo è l'esplorazione dello strumento pianoforte per conoscerne tutte le potenzialità sin da subito. Le lezioni avvengono individualmente per ogni piccolo allievo che viene avviato gradatamente allo studio del pianoforte e alla lettura della scrittura musicale. Successivamente vengono affrontati tutti i temi della tecnica pianistica, l’impostazione al pianoforte con particolare cura alla postura, il fraseggio, la musicalità e la grande letteratura pianistica. È prevista anche l’attività in formazione d’insieme a 4 e 6 mani. In sintesi, tutto ciò che serve per un percorso sia professionale che amatoriale!

Silvia Giorgi, diplomata brillantemente in pianoforte e Diploma Accademico di 2° livello di Maestro Collaboratore con punti 110 e lode presso il conservatorio “B.
Maderna” di Cesena. Ha seguito i corsi di perfezionamento di musica da camera e didattica del pianoforte con i docenti C. Butzberger, P. Lachert, R. Ferri, F. Joubert e, presso la Civica Scuola di Musica di Milano, il corso su Analisi interpretativa della musica da camera di C. Debussy. Svolge attività in duo pianistico, in formazioni da camera e come accompagnatore di cantanti e ha partecipato a manifestazioni di musica contemporanea. Già docente presso la Scuola di Musica “G. Rossini” di Cervia e il Centro Studi Musicali “I. Caimmi” di Cesenatico, si dedica da tempo all’insegnamento del pianoforte a tutte le età. Le esperienze con varie scuole di didattica le hanno permesso di raggiungere una metodologia personale, anche con bambini di età pre-scolare.

 

LA TECNICA AL SERVIZIO DELLA MUSICA

Il corso è rivolto a chi intende praticare lo strumento sia a livello professionale che a livello amatoriale e vuole dimostrare come si può crescere sviluppando di pari passo musicalità,abilità tecniche e creatività. Metodo e programma vengono scelti tenendo conto dell’età, delle caratteristiche  fisiche e del temperamento di ciascun allievo senza tralasciare la cura dell’impostazione. I saggi sono svolti in maniera teatrale, dove i brani musicali fungono da commento a una narrazione. Per i più piccoli propongo lezioni collettive di due allievi per volta.

Monica Poletti, è diplomata in pianoforte col massimo dei voti e la lode c/o l’Istituto Musicale Pareggiato G.Verdi di Ravenna e in canto c/o il Conservatorio Maderna di Cesena. Premiata a concorsi nazionali e internazionali ha svolto attività concertistica come solista , duo pianistico e in varie formazioni. Si è inoltre perfezionata in didattica pianistica con i maestri P.Lachert e A. Rebaudengo. Suoi allievi hanno ottenuto premi a concorsi e hanno superato esami ministeriali e certificazioni di livello. Attualmente è docente di pianoforte c/o Scuole Comunali e Statali.

 

Pietro Beltrani, si diploma da privatista a soli 18 anni al conservatorio “G. Rossini” di Pesaro con il massimo dei voti e lode. Ha ottenuto il diploma presso l'accademia pianistica internazionale “incontri col Maestro” di Imola, studiando con Franco Scala e in seguito con Piero Rattalino. Nel corso degli anni ottiene vari primi premi in concorsi a livello nazionale e internazionale. Nel 2013 vince il riconoscimento come “Outstanding musician” durante gli Umbria Jazz Clinics diretti dai maestri del Berklee College of Music di Boston. Si è esibito in tutta Italia, suonando in importanti teatri italiani, tra cui il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro Manzoni di Bologna, il Teatro Vittoria di Torino, il Teatro Comunale di Firenze, l’Accademia Filarmonica di Bologna, la Sala Puccini del Conservatorio di Milano, il Parco della Musica di Roma. Ha preso parte a numerosi Festival italiani, fra cui il festival MiTo di Milano-Torino, Piano City di Milano, l’Emilia Romagna Festival, il Bologna Festival e il Maggio Musicale Fiorentino. Ha collaborato come pianista con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, con cui ha preso parte a numerosi grandi eventi. A maggio 2016 fa il suo debutto alla Carnegie Hall di New York.

 

I TASTI DEL CUORE

Come rendere attuale lo studio di uno strumento come il pianoforte la cui nascita risale a più di quattro secoli fa? Come accendere l’interesse dei giovani verso la musica classica in un mondo super tecnologizzato mantenendo però obbligatoriamente il rispetto e la fedeltà alla tradizione? Questa è la sfida che si impone a chi si appresta ad intraprendere un’attività di insegnamento musicale nel 2019, rendere cioè necessarie e imprescindibili le tecniche indispensabili al suonare ma attualizzandole mediante didattiche moderne e sempre più vicine alle nuove generazioni.

Cesare Pezzi, nato a Ravenna nel 1989, ha intrapreso giovanissimo lo studio del pianoforte, debuttando a 7 anni. Diplomatosi col massimo dei voti, lode e menzione al Conservatorio di Firenze, svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero (Austria, Belgio, Svizzera, Estonia, Lituania, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Svezia, Danimarca, Stati Uniti) in importanti festival (Società del Quartetto di Milano, Maggio Musicale Fiorentino, Fondazione Accademia di Santa Cecilia di Roma, Ravenna Festival, ROF, Festival da Camera di Mantova, Amici della musica di Cagliari, Camerata Musicale Barese), come solista e in formazioni cameristiche. Nel 2017 è uscito il suo primo CD per la Naxos, con la violinista lituana Justina Auskelyte, con cui collabora da 10 anni. Ha effettuato registrazioni in Italia, Svezia, Danimarca e Lituania, per la Radio Vaticana, la RAI, la Radio Nazionale Lituana. Ha vinto premi e riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali. Nel 2015 ha debuttato negli USA, al Lincoln Center di New York.

 

CRESCERE CON LA MUSICA

Il corso procederà di pari passo allo studio teorico, della tecnica pianistica e degli aspetti musicali direttamente sullo strumento. Verrà affrontata la letteratura musicale classica, dai metodi più noti ai brani celebri del repertorio pianistico (anche in versioni riaadattate per i principianti). Surichiesta degli studenti saranno presi in considerazione anche brani provenienti da altri generi musicali da aggiungere al resto del repertorio affrontato. Saranno previsti anche momenti collettivi con repertorio per pianoforte a quattro mani sia all'interno della classe sia in collaborazione con gli altri docenti che avranno piacere di collaborare con noi. Sono previsti incontri annuali con tutta la classe per suonare, confrontarsi e crescere con i propri compagni di corso.

 

Roberta Pandolfi, conclude con lode i suoi studi presso il Consevatorio Rossini di Pesaro sotto la guida del Maestro Giovanni Valentini. Si è perfezionata nel repertorio solistico presso l'Accademia Pianistica di Imola e di Pinerolo con Enrico Pace e Leonid Margarius, e in musica contemporanea a Milano con Maria Grazie Bellocchio. Vincitrice di numerosi concorsi, è regolarmente invitata a suonare in Italia e all'estero in sale e teatri prestigiosi tra cui l'Auditorium RAI Toscanini di Torino, il Teatro Comunale di Bologna, la Haydn Hall di Vienna e la Smentana Hall di Praga. Sue esecuzioni sono state trasmesse da Rai e Sky Arte. Nel 2018, insieme alla direttrice Francesca Perrotta ha fondato l'Orchestra Olimpia, ensemble sinfonico tutto al femminile che si è già distinto per importanti iniziative caritatevoli e per la diffusione della musica tra i giovanissimi.