Canto

PERCEZIONE, CONSAPEVOLEZZA, RESPIRO

Gli obiettivi del corso sono lo sviluppo della percezione sensoriale, l’impostazione della voce con la pratica della respirazione fisiologica, la coordinazione motoria, lo sviluppo della capacità di concentrazione e della consapevolezza corporea. Particolare attenzione nell’impostazione vocale verrà data alla respirazione consapevole e al miglioramento delle capacità linguistiche anche nell’approccio con le lingue straniere.

Marina Maroncelli ha iniziato lo studio del canto presso il Liceo Musicale “A. Masini” di Forlì sotto la guida di Catina Florio, per poi diplomarsi brillantemente presso il Conservatorio di Cesena. Si è perfezionata con Luciana Serra, Nazareno Antinori, Fiorenza Cossotto e Romina Basso. Ha cantato in varie formazioni cameristiche, da solista e ha debuttato nell'opera Dido and Aeneas di H. Purcell al Bonci di Cesena e a Ravenna Festival. Insegna alla Scuola Musicale di Bertinoro e alla Scuola Messaggio musicale Federico Mariotti di Forlì.


LA VOCE: UNO STRUMENTO STRAORDINARIO

 

Il corso si propone di affrontare gli autori e gli aspetti stilistici e tecnici del canto barocco sei-settecento trattando le forme specifiche di questo repertorio affrontandone empiricamente le problematiche. Verranno trattati aspetti tecnici specifici quali le colorature, gli abbellimenti, le messe di voce prendendo in considerazione gli aspetti poetico retorici del “teatro degli affetti”. Il corso si propone di offrire gli strumenti di conoscenza delle forme e dello stile barocco e consentirà di affrontare in maniera più consapevole non solo il repertorio operistico settecentesco preclassico e classico ma anche quello delle epoche successive.

 Cortese Lucia, nata a Genova, si diploma giovanissima in trombone presso il Conservatorio “N. Paganini”. Successivamente intraprende lo studio del canto diplomandosi a pieni voti presso l'ISSM “C. Monteverdi” di Cremona dove, nel dicembre 2015, consegue anche la laurea specialistica di II livello con il massimo dei voti, lode e menzione speciale. Si dedica poi al repertorio barocco sotto la guida di Sara Mingardo e Roberta Invernizzi. Si è esibita in Italia e all’estero in veste di solista, collaborando con importanti ensemble e partecipando a importanti festival nazionali ed internazionali. Ha registrato per “Brilliant” ed “Elegia” come solista ed in duo con il soprano Roberta Invernizzi ed il controtenore Carlo Vistoli.

 

SCOPRI LA TUA VOCE

Il programma del corso di Canto lirico è volto allo sviluppo di una capacità tecnico-espressiva personale, basato sulla preparazione con la tecnica del belcanto, patrimonio mondiale di origine italiana, e sulla valorizzazione della voce come mezzo espressivo. Si punterà sullo studio e l’esecuzione di elementi imprescindibili come respirazione, emissione morbida, conoscenza dei risonatori e consapevolezza dello strumento vocale e respiratorio, intonazione.

 

Felicia Bongiovanni, soprano lirico spinto di coloratura. Diplomata al Conservatorio di Bologna con L. Magiera, vincitrice del Premio Zucchelli. Frequenta l'Accademia Verdiana di C. Bergonzi, Rossiniana di Alberto Zedda, del Bel Canto di Simone Alaimo e Stages con R. Carteri, C. Desderi A. Corbelli, P. Barbacini e R. Barker. Scelta da Bruno Tosi come Testimonial di Maria Callas.  Ha cantato per i Presidenti Sergio Mattarella e Giorgio Napolitano, in Vaticano in onore di San Giovanni Paolo II e di Papa Benedetto XVI, e nei principali teatri in Italia e all’estero. Si è esibita sulle Reti Rai. Vincitrice di numerosi premi. Ha inciso vari CD di opera e in collaborazione con artisti come Claudia Koll, Eros Ramazzotti e  Giò di tonno. Ambasciatrice della Nazionale Italiana Cantanti. Direttrice artistica del progetto "Impresa e Cultura" dell'Università di Urbino. Consigliera del Club Unesco di Forlì - Romagna. È stata membro della commissione del Concorso Internazionale "Il Bel Canto" Simone Alaimo.